Riascolta le due tracce del CD di Frescobaldi presentate questa mattina su RAI Radio3

Girolamo Frescobaldi (1583-1643) è senza dubbio alcuno la figura più autorevole in ambito tastieristico della prima metà del XVII secolo

 

Allievo di Luzzasco Luzzaschi a Ferrara, sua città natale, diviene uno dei più celebri virtuosi del suo tempo; diciottenne è già a Roma dove ricopre qualche anno dopo il prestigioso ruolo di organista della Cappella Giulia e della Basilica di San Pietro.

Vicende alterne lo portano a Mantova alla corte dei Gonzaga e a Firenze come organista del granduca Ferdinando II de’ Medici, ma l’ultima decina d’anni egli la trascorre nuovamente a Roma, dove, dopo la morte, riposa nella Basilica dei Santi Apostoli.

Clavicembalo ed organo, grazie al cospicuo patrimonio compositivo che il ferrarese consegna alle stampe, evolvono sino a divenire strumenti diversi per uso e finalità. Il percorso di differenziazione è attestato dagli evidenti contrasti nel linguaggio e nella ricerca delle sonorità nella sua scrittura, che dichiara, con la maturazione dello stile, una netta presa di posizione sulla destinazione di ciascuna composizione.

[…]

La grande indipendenza dagli schemi e l’estrosità dello stile sono gli elementi caratterizzanti della sua scrittura che, anche se “imprigionata” sui righi, lascia all’esecutore quella libertà toccatistica e fantasiosa tipica del periodo rinascimentale. L’espressione musicale degli affetti è ciò che guida nella sua musica: tensioni e distensioni, fioriture, cambi di ritmo arricchiscono ogni pagina e ogni più piccolo frammento.

 

Questa l’introduzione delle note presenti nel libretto del CD Toccate, partite, hinni ed arie, scritte dal Maestro Daniele Proni.

Durante il programma Primo Movimento in onda questa mattina, sono state presentate due tracce dal CD: Toccata I e partite sopra passacagli. Riascoltale di seguito!

 

TOCCATA I – Girolamo Frescobaldi

 

PARTITE SOPRA PASSACAGLI – Girolamo Frescobaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *