01 Luglio 2013

Prima recensione del CD Weill – Stravinsky – Milhaud su Classica Magazine

“All’interno del panorama discografico odierno, l’etichetta Concerto si distingue per un’offerta artistica sempre intrigante, non solo per la qualità eccellente degli interpreti ma soprattutto per le sorprendenti scelte di repertorio. Non fa eccezione questa nuovissima miscellanea che accosta tre giganti del Novecento musicale.” Buona lettura!

 

010713

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *