Paolo Santarelli

Autore – Regista – Musicologo

Laureatosi in Lettere Moderne, indirizzo Storico presso l’Università degli Studi di Bologna, dopo aver approfondito per anni gli studi musicali e teatrali, trova nella sperimentazione di nuovi generi letterari legati all’opera lirica la sua vena creativa più feconda, che lo porterà alla stesura di numerosi copioni funzionali alla rappresentazione di opere in forma lirico-teatrale (ove canto, musica e recitazione danno vita ad un nuovo genere musicale) di cui cura l’adattamento drammaturgico, la narrazione e la regia. La passione per la ricerca storico-musicale e per la riscoperta e revisione di partiture inedite confluisce nel filone creativo rappresentato da concerti in cui i brani musicali vengono inseriti in un canovaccio narrativo (ricerca monografica) che racconta la vita di un grande compositore, un celebre cantante o un’epoca musicale. La riscoperta della musica vocale del passato si lega altresì all’esigenza didattica di voler dare punti di riferimento veritieri e strumenti didattici validi alle nuove generazioni di studenti di canto. Revisore di testi poetici per musica e di partiture è attualmente impegnato nella riscoperta del repertorio dei più importanti evirati cantori che calcarono le scene dei teatri lirici tra ‘700 e primi dell’800, lavoro che confluirà nella prossima pubblicazione intitolata “Il manuale del sopranista – Solfeggi ed Arie dei grandi evirati del passato”. Tra suoi principali lavori: La vera storia di Marie du Plessis; Arte e Vita di Maria Malibran; Le Marche terra dei castrati; Pia de’ Tolomei, viaggio storico musicale sulla via che da Siena volge alla Maremma; Parisina d’Este, storia di amore e morte tra Rimini e Ferrara nell’Italia del ‘400; Giovanna Grey, il mio peccato? La Fede!; Giulietta e Romeo, mai storia d’amore fu di tanto dolore; Arte e vita di Nicola Vaccaj; A cena con Gioachino Rossini; Alla Tavola di Giuseppe Verdi; Gabriele D’Annunzio e Francesco Paolo Tosti, poesia e musica nell’epoca galante; Venere in terra, tra café chantant e belcanto; Il Flauto Magico cantato in italiano ridotto a favola per bambini; Le Pescatrici, segreti ed amori raccontati dalla voce del mare; La Cenerentola, fiaba lirico-teatrale; La Vedova Allegra, opera-ballo; Il Barbiere di Siviglia, contro un cor che accende amore inutil son le precauzioni; L’Elisir d’amore; La Rondine ovvero il nido dei rimpianti; Tribolet ovvero la Maledizione; Don Giovanni, il dissoluto punito; Carmen, Opera Music-Hall.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *