Marco Beasley

Marco Beasley nasce nel 1957 da padre inglese e madre napoletana, crescendo e formandosi a Napoli, la più musicale delle città italiane. La sua passione per il canto lo porta a Bologna, dove si iscrive all’università studiando discipline della musica e dello spettacolo ed approfondendo la sua conoscenza della letteratura vocale rinascimentale e barocca.  Prosegue l’approfondimento degli studi sulla letteratura cinque-seicentesca con particolare attenzione ai due fulcri stilistici dell’epoca: il “recitar cantando” e la polifonia sacra e profana. In questo ambito l’eredità genetica inglese arricchisce la sua vocalità, già piena di carattere e passione, conferendogli una sbalorditiva capacità di controllo, una sensibilità particolare al suono e una timbrica raffinatissima, che gli permette di utilizzare una vastissima tavolozza di colori in ogni registro della propria voce. Di quegli anni è pure l’incontro, importantissimo, con Cathy Berberian, indimenticata protagonista della cultura contemporanea, che diventerà sua maestra per un periodo sfortunatamente troppo breve. La prematura scomparsa della Berberian funge da catalizzatore, Marco Beasley si ritrova un patrimonio di esperienze musicali eclettiche che gli fruttano una personalità artistica inconfondibile.
L’incontro con Stefano Rocco e Guido Morini lo spinge a fondare Accordone, gruppo con cui sviluppa la propria personalità artistica e che diventerà l’asse portante della sua attività ed il naturale alveo in cui sviluppare nuovi progetti. Dal 2001, Marco Beasley firma i testi delle nuove realizzazioni di Accordone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *