Giangiacomo Pinardi

Giangiacomo Pinardi si è specializzato nello studio degli strumenti a pizzico antichi con Massimo Lonardi presso l’Istituto Musicale “F. Vittadini” di Pavia e in seguito frequentando i corsi annuali della Scuola di Musica Antica di Venezia. Come solista e come continuista, collaborando con numerose formazioni specializzate nel repertorio rinascimentale e barocco (I Barocchisti, Zefiro, Balthasar Neumann Ensemble, I Solisti Veneti, Alessandro Stradella Consort, Accademia San Felice, Arte Resoluta, Curtes Francae, Fantazyas, Odhecaton…), ha svolto e svolge tuttora intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

giangiacomo-pinardi

Dal 2001 collabora stabilmente con l’ensemble Europa Galante diretto da Fabio Biondi, con esso esibendosi regolarmente nelle più importanti stagioni concertistiche e operistiche internazionali (tra le altre: Carnegie Hall, Lincoln Center e Miller Theatre di New York, Teatro alla Scala di Milano, Auditorium di Santa Cecilia a Roma, Teatro Massimo di Palermo, Teatro La Fenice di Venezia, Concertgebow di Amsterdam, Théatre des Champs Eliseés, Théatre de la Ville, Salle Gaveau, Salle Pleyel e Cité de la Musique di Parigi, Barbican Center di Londra, Gulbenkian di Lisbona, Filarmonica di Varsavia, Disney Hall di Los Angeles, Library of Congress a Washington, Tokyo Opera City Concert Hall, Sydney Opera House) in tutta Europa, Stati Uniti, Sudamerica, Cina, Corea, Hong-Kong, Giappone, Australia, Nuova Zelanda.

Ha all’attivo oltre sessanta incisioni discografiche per Emi-Virgin, Sony-Deutsche Armonia Mundi, Opus 111, Chandos, Amadeus, Tactus, Dynamic, Bongiovanni, Stradivarius, Orfeo, ASV Record, Claves, e per emittenti radio e televisive europee ed americane. Ha collaborato, in qualità di continuista, con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestre de Chambre de Lausanne, l’Orchestra I Solisti di Perugia, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra Pro Arte Marche, l’Orchestra Guido Cantelli e l’Orquestra de la Comunidad de Madrid. Dal 2007 collabora regolarmente con la Stavanger Symfoniorkester (Norvegia). Ha curato l’edizione critica dell’opera “Varii Capricii per la Ghittara Spagnuola” (Milano 1643) di F. Corbetta.

Un commento a “Giangiacomo Pinardi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *