Bergamo 1797 - 1848

Gaetano Donizetti

Uno dei più celebri operisti italiani, nacque a Bergamo nel 1797 in condizioni economiche disagiate e prese le sue prime lezioni gratuite di musica da Giovanni Simone Mayr, all’interno dell’istituzione scolastica che lui stesso fondò: le Lezioni Caritatevoli di Musica.
Il suo primo grande successo fu l’Anna Bolena, rappresentata nel 1830 al Teatro Carcano di Milano e scritta in soli trenta giorni. Lo stesso pubblico milanese applaudirà poi anche L’elisir d’amore e la Lucrezia Borgia. Successi internazionali e grande rapidità di scrittura si intersecano nella vita di Donizetti, trionfatore anche a Napoli al Teatro San Carlo con la prima di Lucia di Lammermoor.
Lasciata Napoli per Parigi, nella capitale francese raccolse altri grandissimi successi sia in traduzione che in lingua originale, presso il Théâtre des Italiens. Fu a Parigi che debuttarano anche altri celeberrimi capolavori quali:  La fille du régiment,  La favorita, e il Don Pasquale.
Morì nel 1848 nella sua città natale, dopo un internamento presso un manicomio di Ivry. Donizetti fu, per circa un decennio dopo la prematura scomparsa di Vincenzo Bellini, per il quale nutriva una grande stima, peraltro mai ricambiata, il portavoce dell’opera italiana. Ma compose anche molta musica strumentale: canzoni, musica da camera e per pianoforte e una gran numero di composizioni sacre fra cui una celebre Ave Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *