31 Agosto 2011

Davide Cabassi interpreta Cherubini – Beethoven

Grande attenzione da focalizzare sul Capriccio, ou étude pour le fortepiano scritto da Cherubini, grande compositore italo-francese di origini fiorentine, ma che si trasferì nel 1786 a Parigi dove venne poi insignito dell’onoreficenza quale Commandeur de la Légion d’honneur, primo artista in assoluto a ricevere tale titolo. Il Capriccio venne composto nel 1789 e si ritiene che fosse una vera e propria “follia” musicale per il pianoforte, un’opera ardua e solitamente poco eseguita.
Beethoven aveva grande stima di Cherubini e lo considerava il più grande artista tra i suoi contemporanei.
Nulla da aggiungere alle già note Sonate op.27 nn. 1 e 2 di Beethoven che completano questa bella registrazione che ancora una volta ci propone un’ esecuzione di grande intensità da parte di Davide Cabassi al pianoforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *