Daniele Proni

daniele-proni-clavivembalo

La sua carriera artistica lo ha visto protagonista al fianco di cantanti quali Josè Carreras, Raina Kabaiwanska, Gianni Raimondi, Simone Alberghini, Patrizia Pace, Sara Mingardo, Anna Bonitatibus, Elena Cecchi Fedi e Anna Caterina Antonacci, solisti come Pavel Berman, Emanuele Segre, Massimo Mercelli, Mauro Valli, Domenico Nordio, Stefano Montanari e Giampaolo Bandini ed attori tra cui Arnoldo Foà, Ugo Pagliai, Paola Gasmann, Lucia Poli e Sandro Lombardi.

È stato ospite, anche come solista, di orchestre quali la Filarmonica di Arad, la Camerata de France e la Philharmonische Camerata Berlin (orchestra d’archi dei Berliner Philarmoniker), di prestigiose sale come la Konzerthaus di Berlino, il Palazzo del Quirinale, il Grand Theatre de Bordeaux, il Bijloke Muziekcentrum di Gent, la Wigmore Hall di Londra, il Gran Theatre de La Monnaie, l’Auditorio Nacional di Madrid e di numerosi Festival Internazionali quali gli italiani MiTo, StresaFestival, Ravennafestival.

Con l’Ensemble Respighi ha inciso numerosi CD per Tactus con musiche di Vivaldi, Bononcini, Haim, Bellinzani, Tartini e Guarnieri. Ha suonato in diretta per BBC Radio, Radio 3 Rai, Denmark DR, Estonia ERR, Norway NRK e Romania ROR, sue registrazioni sono state trasmesse da Radio Vaticana e Radio Televisione Svizzera Italiana e da Rai 3, Rai 5 e Sky Classica.

Dal 2006 cura insieme a Federico Ferri un progetto di edizione critica delle opere strumentali di Giovanni Battista Martini, che lo ha visto anche impegnato in veste di solista al fianco dell’Accademia degli Astrusi con cui ha inciso in prima assoluta gli inediti concerti per clavicembalo, oltre a “Don Chisciotte” e “Il Maestro di Musica” di Martini, coproduzione con il Teatro Comunale di Bologna con scene tratte dai bozzetti originali di Dario Fo ora divenuti il primo DVD SONY-Deutsche Harmonia Mundi.

Per SONY ha inciso inoltre il doppio cd “Semiramide” al fianco di Anna Bonitatibus sempre con l’Accademia degli Astrusi, vincitore degli International Opera Awards 2015.

È autore di scritti e curatore di edizioni critiche musicali e di atti di convegni. Per Pizzicato Verlag ha curato la riedizione di musica di Franco Margola, per Armelin Editore l’integrale dei concerti per flauto e archi di Tartini, per il Corpus Musicum Franciscanum è responsabile della collana dei Magnificat di Giovanni Battista Martini del quale, con Suvini-Zerboni, cura l’edizione critica dell’integrale della musica strumentale (80 vol.) e degli Intermezzi.

In ambito corale, ha tenuto seminari e concerti con la Società Corale Euridice, è stato direttore della Cappella Musicale dei Servi di Bologna e del Coro Gaudeamus ed ha diretto il Coro del Teatro Comunale di Bologna.

Nel 2001 ha ideato il Concorso Internazionale per Direttori di Coro “Mariele Ventre”.

Tiene stage di musica corale ed è chiamato in giuria in concorsi nazionali ed internazionali.

Attualmente sta curando la creazione del Coro Giovanile Città di Bologna, progetto sperimentale dedicato alla formazione di giovani coristi.

Iniziati gli studi musicali con il padre Walter Proni si è diplomato in pianoforte e quindi in clavicembalo sotto la guida di Annaberta Conti. Diplomato inoltre in musica corale e direzione di coro ed in composizione ha studiato con Tito Gotti, Pier Paolo Scattolin e Francesco Carluccio.

Ha studiato direzione d’orchestra con Paolo Arrivabeni e Luciano Acocella ed ha conseguito la laurea in D.A.M.S. presso l’Università di Bologna.

È stato direttore artistico di “Caleidoscopio Musicale” rassegna di concerti all’interno della quale si sono svolti percorsi musicali premiati piú volte dal Presidente della Repubblica Italiana.

Ha insegnato nei Conservatori “B. Marcello” di Venezia, “C. G. da Venosa” di Potenza, “N. Piccinni” di Bari ed ora allo “S. Giacomantonio” di Cosenza.

Nel 2016, in occasione dei 350 anni di fondazione della Regia Accademia Filarmonica di Bologna sarà direttore artistico e musicale dei corsi di musica barocca.

3 commenti a “Daniele Proni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *