Enrico Bronzi

È nato a Parma nel 1973.  È il violoncellista del Trio di Parma, formazione con la quale svolge un’intensa attività concertistica sin dal 1990, suonando nelle più importanti sale da concerto d’Europa, USA, Sud America ed Australia (Carnegie Hall e Lincoln Center di New York, Filarmonica di Berlino, Konzerthaus di Vienna, Filarmonica di Colonia, Herkulessaal di Monaco, Filarmonica di San Pietroburgo, Wigmore Hall e Queen Elizabeth Hall di Londra, Teatro Colon di Buenos Aires). Con tale formazione si è imposto nei concorsi internazionali di Firenze, Melbourne e Monaco di Baviera, ricevendo peraltro il “Premio Abbiati” della critica musicale italiana.

Concerto Classics

logo

Concerto Classics è un’etichetta discografica indipendente, attiva fin dagli anni ‘80, specializzata in produzioni musicali di elevata qualità sonora, accompagnate da soluzioni grafiche ricercate e di notevole pregio artistico. La produzione dell’etichetta si concentra principalmente sui musicisti e sulla musica italiani: oltre al repertorio barocco, e alla particolare attenzione per il Settecento napoletano, il catalogo spazia sino al Novecento Storico, con qualche incursione nel nostro tempo.

Fra gli obiettivi principali di Concerto Classics, fin dall’inizio, c’è stata dunque ...

Giovanni Battista Pergolesi

Pergolesi’s Fortune

La fama postuma di Pergolesi fu così grande che la domanda di suoi lavori non poteva essere soddisfatta onestamente e così editori senza scrupoli nel corso degli anni posero il suo nome su opere d’altri. Furono queste alcune delle ragioni che produssero un fenomeno molto curioso per l’epoca: il fiorire di centinaia di apocrifi “falsi” che hanno alimentato la fortuna pergolesiana sino in epoche recenti. Fra questi, anche l’edizione degli “Amici della Musica da camera” (Roma, 1939-1942) a lungo erroneamente consultata da impresari, esecutori e critici) da cui sono tratte le musiche proposte nel presente lavoro, ...

Rachmaninoff - Shostakovich

Musica da camera

Due capolavori cameristici per due elegie funebri. Il Trio elegiaco n. 2 di Rachmaninoff fu composto in seguito all’intensa emozione provocata dalla morte di Tchaikovsky, il compositore che fino ad allora ne aveva efficacemente supportato la carrieramusicale. Il Trio è dedicato dunque “alla memoria di un grande artista”, riprendendo così Rachmaninoff la dedica che a suavolta, dodici anni prima, Tchaikovsky aveva indirizzato al suo maestro appena scomparso, Nicolai Rubinstein, a cui avevadedicato il suo Trio in la minore op. 50. Il Trio n. 2 op. 67 di Shostakovich risale invece alla prima metà del 1944, ...

Pietro Mascagni

Alla Gioja, cantata per soli, coro e pianoforte

classicvoice

★★★★ La cantata Alla gioja, per soli, coro e orchestra che Pietro Mascagni scrisse nel 1882 sull’Ode di Schiller (la stessa impiegata per il finale corale della Nona da Beethoven) è stata ritrovata e registrata in occasione del 150° anniversario di nascita del compositore livornese. Gli eredi di Mascagni, rientrati in possesso della partitura autografa, di cui da cinquant’anni si erano perse le tracce, ne hanno consentito l’edizione, a cura di Ennio Clari. La registrazione è avvenuta nella Chiesa di Santo ...

Andrea Luchesi

Sinfonie Inedite

headerimg

★★★★ Negli ultimi anni il nome di Andrea Luchesi si è ammantato di un’aura particolare, grazie soprattutto all’appassionata ricerca di un musicologo veneto, Giorgio Taboga, le cui tesi a dir poco eterodosse possono essere o meno accettate (ossia che fu il musicista di Motta Livenza e non Mozart e Haydn a scrivere alcune opere celeberrime che la musicologia “ufficiale” ascrive a questi due ultimi artisti), ma quantomeno discusse e analizzate.
Non è questa la sede per perorare o respingere tali tesi, ma basterà dire che, indubbiamente, la ...

Gian Carlo Menotti

The Telephone – Ou l’amour à trois

Questo CD sembra voler schizzare un breve, ma signifi cativo ritratto di Gian Carlo Menotti (Cadegliano-Viconago, 1911 – Monte Carlo, 2007), compositore italiano naturalizzato statunitense, celebre, in Italia, soprattutto per aver fondato il festival dei Due Mondi di Spoleto, ma famoso negli Stati Uniti per le sue popolarissime Opere. Di queste ultime, il CD ripropone una delle più celebrate, Il Telefono, con un cast d’eccezione. Il suo lato invece cameristico, più nascosto ed intimo, prende forma invece in un altro piccolo capolavoro della vecchiaia, che è il Trio. Alcuni interessanti inediti ...

I Musici di Parma

L’orchestra da camera “I Musici di Parma” si è costituita nella primavera del 2002 dall’unione di musicisti che collaborano con le più importanti istituzioni orchestrali italiane ed estere. Nata con l’intento di percorrere un ambito musicale volto sia alla riscoperta di spartiti inediti che alla divulgazione di opere di importanti musicisti, “I Musici di Parma” affrontano un ampio repertorio che va dal barocco al classicismo, fino alle più belle pagine della musica da camera del Novecento. Particolare attenzione è dedicata al melodramma italiano con programmi che includono le più belle arie e romanze dell’opera lirica con la prestigiosa collaborazione del ...

Luca Casagrande

Luca Casagrande. Baritono, ha compiuto gli studi con il Maestro Alberto Soresina (1911 – 2007), presso la Scuola Musicale di Milano.
Nel 1989 ha debuttato come interprete di musica sacra nel Messiah di G. F. Händel, nella Johannis Passion e nella Cantata Christ unser Herr zum Jordan kam (BWV n.° 7) di  J. S. Bach, a Milano.
Ha poi proseguito fino alla metà degli Anni Novanta come interprete di cantate sacre di J. S. Bach, oratori di G. F. Händel e messe di W. A. Mozart, in molte città tedesche e austriache, da Friburgo ...

Gabriele Rota

Gabriele Rota si è diplomato al “Donizetti” di Bergamo in pianoforte con Tiziana Moneta e in composizione con Vittorio Fellegara. Ha in seguito studiato alle accademie di Biella e di Roma con Aldo Ciccolini, che di lui ha scritto: “La sua facoltà di assimilare stili diversi è miracolosa quanto quella di imprimere nelle dita lavori di grande difficoltà. Gabriele Rota ha tutte le carte in regola per una carriera internazionale”. Dal 1986 costituisce con Tiziana Moneta un Duo pianistico internazionalmente noto come una delle formazioni più interessanti del panorama musicale, ospite con vivo successo delle più prestigiose istituzioni concertistiche ...