Gli artisti

Non sappiamo se i nostri Interpreti siano davvero “i migliori” del Paese o addirittura del mondo intero… Certo, il Trio di Parma o il Quartetto della Scala, Sir Jeffrey Tate o I Solisti Veneti, il Trio Tchaikovsky o Roberto Plano, sono famosi un po’ dovunque.

Quello che cerchiamo in ogni caso di operare è una selezione severa: il che non significa, naturalmente, che non diamo ai più giovani più di una chance… Al contrario. Inoltre, molti Interpreti, con cui vorremmo tanto collaborare, semplicemente sono assenti dal nostro catalogo o perché hanno già un’esclusiva con qualche etichetta ancora più classica della nostra, oppure semplicemente perché non abbiamo abbastanza risorse per poterceli permettere (siamo un’etichetta indipendente, e non riceviamo – ahinoi  –  alcun tipo di finanziamento). Vero è che cerchiamo comunque sempre di migliorare il livello delle nostre proposte discografiche. E che siamo aperti ad ogni nuovo progetto che sia per davvero originale e creativo. In una parola, siamo aperti alla bellezza e quindi al talento, che ne è come una delle porte.

In fondo, quel che per noi è davvero importante, è riuscire a ri-creare (cosa assai più interessante che, semplicemente, di-vertire): tanto repertori obliati, insieme alle loro suggestioni potentemente evocatrici, quanto i nostri stessi “ascoltatori” e, in un certo senso, anche tutti coloro che, a vario titolo, partecipano ai nostri progetti. In fondo, una produzione esce veramente bene se all’origine accade, si ri-crea, una specie di magia. Anzi, questa potrebbe essere proprio l’occasione per ringraziare di nuovo tutti gli Artisti che hanno registrato con noi. Che sia stato per una sola volta, o che sia “per sempre”: grazie per la vostra fiducia.

 

2 commenti a “Gli artisti”

  1. Laura Antonaz Rispondi

    Gentilissimi, ho inciso lo scorso novembre per la vs etichetta alcune musiche sacre di Andrea Luchesi con la Nuova Orchestra da Camera ‘F.Busoni’ di Trieste: sapete già dirmi per quando è prevista l’uscita del cd? Grazie, cordiali saluti
    Laura Antonaz, soprano

    • Gentilissima Laura, certo: è in uscita a giugno.
      A presto con aggiornamenti! Isabella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *