Andrew York

Andrew York è uno dei compositori per chitarra classica più amati di oggi e un performer di livello internazionale. Le sue composizioni fondono stili di epoche antiche e direzioni musicali moderne, creando musica al contempo vitale, a più livelli e accessibile. Andrew ha ricevuto un Grammy come un membro del Los Angeles Guitar Quartet durante i suoi sedici anni con questa ensemble all’avanguardia. Andrew ha inciso CD per le etichette Sony-US, Sony-Giappone, Telarc, GSP e Delos, ed è stato incluso nel CD “Legends of Chitarra” da Rhino Records e numerose altre compilation.

Il CD uscito nel 2010 di Andrew Centerpeace offre collaborazioni con il chitarrista Andy Summers e pianisti Mitsuko Kado e Allaudin Mathieu.

Nei concerti di Andrew il teatro diventa un salotto, e la conversazione musicale inizia con la prima nota. La sua autenticità gli ha portato un seguito mondiale, che gli ha fatto toccare in tour più di trenta paesi. Recentemente ha tenuto concerti a Roma, Bogotà, Pechino, Ankara, Monaco di Baviera, Manhattan, Finlandia, Estonia, Lituania e per l’undicesima volta in Giappone.

La sua registrazione solistica più recente, “Yamour”, è uscita su vinile come doppio LP, e ha ottenuto il primo posto nelle “registrazioni essenziali del 2012” di Acoustic Guitar Magazine – editore Teja Gerken. Commentando più di 80 minuti di nuovi brani per chitarra composti per questo importante lavoro, Andrew dice: “Quando scrivo mi sento in connessione con il mio spirito, la gioia e dolore della vita. Tutta la mia vita è a fuoco e non c’è separazione tra me da un ragazzo, giovane uomo e in età avanzata.”

Nei film, Andrew recita nel documentario live “Primal Twang”, scritto e diretto dal grande musicista e narratore Dan Crary, insieme ad altri artisti come Eric Johnson, Albert Lee, Doc Watson e Mason Williams.

Nella danza, la Los Angeles Vaughn Dance Company ha presentato uno spettacolo intero di danza moderna coreografata  sulle composizioni di Andrew, in anteprima all’Electric Lodge a Venice, California.

Nel 2006 Andrew ha registrato ed eseguito la sinfonia di Atlanta per l’opera “Ainadamar” di Osvaldo Golijov. La registrazione di “Ainadamar” (Deutsche Gramophone) ha vinto due premi Grammy.

Composizioni di York sono state registrate da chitarristi-icone come Sharon Isbin, John Williams, Christopher Parkening e il pianista giapponese Mitsuko Kado. Il CD di Isbin “Viaggio al Nuovo Mondo”, con composizione “Andecy” di Andrew ha vinto un Grammy nel 2010. Inoltre, le generazioni di chitarristi più giovani usano la musica di Andrew come un elemento fondamentale nel repertorio delle loro performance e dei loro studi. Come compositore, le sue opere sono state pubblicate in tutto il mondo per Majian Musica, Alfred Publications, Hal Leonard, Mel Bay Publications, Guitar Solo Publications, Doberman-Yppan in Canada, Ricordi di Londra e Gendai in Giappone.

L’amore per la musica gli è stato tramandato fin da piccolo; il padre di Andrew è un chitarrista e sua madre una cantante professionista. Le riunioni di famiglia abbondavano di musica folk, spaziando dalla frontiera americana a quella inglese e ai canti tradizionali celtici.

Andrew incrocia i confini stilistici con autorità insolita – oltre al suo contributo classico, ha anche un grande background come chitarrista jazz, avendo studiato con leggende del jazz quali Joe Diorio e Lenny Breau. Come musicista classico, Andrew ha ricevuto una borsa di studio dalla Fondazione Del Amo per studiare in Spagna. Andrew si è laureato al Master of Music presso la University of Southern California, ed è l’unico USC laureato nella storia della scuola ad aver ricevuto il premio eccezionale Alumni due volte – nel 1997 come membro di LAGQ e nel 2003 da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *