Alessandro Bares

Nato a Como nel 1970, diplomato in violino moderno e in violino barocco  ha frequentato il conservatorio di musica “G.Verdi” di Milano, la Civica Scuola di Musica di Milano, il “Centre de musique ancienne” di Ginevra e la “Scuola di Paleografia e Filologia Musicale” di Cremona.
È attivo professionalmente come pianista, violinista, direttore d’orchestra.
Ha iniziato la propria carriera come membro dell’Orchestra Barocca della Comunità Europea (1991-92), divenendone spalla dei secondi violini, con decine di esibizioni per due anni di tournées in tutta Europa, Stati Uniti e Brasile.
Ha fondato molti gruppi di musica antica fra cui “Il viaggio musicale”, alla testa del quale ha inciso 10 CD ed effettuato concerti in tutta Europa ed è stato premiato in concorsi internazionali. .
È stato primo violino di molti ensemble, soprattutto in Francia (“La serenissima”, “Hamadryade” e “Werther”, specializzati rispettivamente nella musica del Seicento, del primo Settecento e del periodo classico-romantico) ed in Italia (“Armonico cimento” e “Humor allegro”). Collabora stabilmente con “Europa galante” (dir. Fabio Biondi) e “Il complesso barocco” (dir. Alan Curtis). Come pianista è attivo nell’ambito della musica da camera, con un repertorio che spazia dal classicismo alla musica contemporanea.
All’attività concertistica affianca quella di studioso ed editore musicale (in qualità di direttore artistico della casa editrice “Musedita”), specializzata nella pubblicazione in notazione moderna della musica del Seicento, della quale cura l’intero catalogo (attualmente formato da circa 2.500 composizioni). Ha inoltre effettuato trascrizioni per istituzioni quali lo Stadttheater di Berlino, lo Staatstheater di Amburgo, il festival di Innsbruck, Opera Theater di Oslo, oltre che per la casa editrice Bärenreiter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *